Navigazione veloce

Cura delle strutture, delle apparecchiature e dei sussidi didattici della scuola

Regolamento

Circ. n. 20                                       Saronno, 16 settembre 2016

Ai Docenti
Agli Studenti
Alle Famiglie
Al Personale ATA
Al DSGA

Oggetto: cura delle strutture, delle apparecchiature e dei sussidi didattici della scuola

Come riportato nell’ articolo 3 dello “Statuto delle studentesse e degli studenti della scuola secondaria”, DPR 24 giugno 1998, n.249, modificato dal DPR 21 novembre 2007, n.235, “gli studenti sono tenuti a utilizzare correttamente le strutture, i macchinari e i sussidi didattici e a comportarsi nella vita scolastica in modo da non arrecare danni al patrimonio della scuola”. Le strutture, le apparecchiature elettroniche ed informatiche e gli spazi della scuola sono patrimonio comune, contribuiscono ad una didattica di qualità e vanno utilizzati con cura.
In caso di danneggiamenti di qualsiasi genere, l’alunno o gli alunni responsabili, oltre ad incorrere in sanzioni disciplinari, sono tenuti alla riparazione o al risarcimento del danno. Se gli autori non vengono individuati dovranno rispondere tutti gli studenti che hanno avuto accesso alla struttura.
I docenti sono tenuti alla vigilanza degli studenti e a segnalare sul registro di classe episodi relativi a danneggiamenti di beni e spazi dell’Istituto.

Il Dirigente Scolastico
Ing. Elena Maria D’Ambrosio

Non è possibile inserire commenti.